Connect with us

Finanza

Goin, l’app che fa risparmiare i millennial

Arriva in Italia il salvadanaio digitale per mettere da parte automaticamente i soldi e investire senza essere esperti di finanza

Il porcellino di terracotta è un reperto archeologico e sotto il materasso non c’è ombra di contanti. Ormai i millennial affidano alla tecnologia anche il risparmio. Da poco è sbarcata in Italia Goin, un’app di finanza personale creata da tre giovani imprenditori David Riudor, Carlos Rodriguez e Gabriel Esteban che in Spagna ha riscosso un notevole successo con 4 milioni di euro risparmiati e investiti dagli utenti e 2,5 milioni raccolti da investitori. Il lancio nella penisola iberica ha visto schizzare Goin in vetta alla classifica delle app gratuite più scaricate, superando addirittura Whatsapp e Instagram.

(TheDigitalWay)

Il salvadanaio virtuale funziona per obiettivi: si sceglie se risparmiare per una vacanza, per acquistare un nuovo smartphone oppure per rinnovare il guardaroba. Una volta fissato il traguardo, occorre connettere il conto corrente o la carta di credito all’applicazione. Quindi, attraverso le risposte a un test proposto, viene suggerita la modalità per mettere da parte i soldi, in ogni caso sempre attraverso micro-transazioni. Si può optare per accantonare una percentuale fissa delle entrate, arrotondare le quote versate per acquisti ricorrenti oppure aggiungere periodicamente una determinata somma. Goin propone all’utente anche piccole sfide che stimolano a correggere un vizio o a migliorare il proprio stile di vita: i dormiglioni, per esempio, possono decidere di versare una somma come penalità ogni volta che si svegliano in ritardo. C’è anche la possibilità di partecipare al quiz del giorno e, se le risposte risultano corrette, Goin regala una piccola cifra da risparmiare. Tutte le funzioni di risparmio sono gratuite, mentre si paga una commissione in base al tipo d’investimento effettuato.

Per chi, invece, non si accontenta di fare economia ma vuole anche far fruttare il proprio gruzzolo, Goin mette a disposizione tre opzioni d’investimento: il crowdlending che prevede investimenti di breve durata a rischio controllato; la compravendita di cryptovalute (monete digitali, decentralizzate e peer-to-peer basate su calcoli crittografici); gli Exchange Traded Fund (una tipologia di fondo d’investimento che fa ottenere un rendimento pari al benchmark di riferimento). 

La sicurezza è una delle priorità della startup che adotta protocolli avanzati per cifrare e immagazzinare i dati in maniera che nessuno possa accedervi. La crittografia TLS fa sì che tutte le comunicazioni in rete siano sicure e verificate. I risparmi degli utenti vengono messi in un conto omnibus il cui titolare è Easy Payments and Finance E.P.S.A, un istituto di pagamento autorizzato e monitorato dalla Banca di Spagna. La legislazione obbliga questi istituti ad adottare una serie di meccanismi per garantire il deposito in qualsiasi momento.

L’app è stata lanciata a maggio in modalità “waiting list”, con una lista d’attesa per aumentare aspettative ed engagement e sviluppare il prodotto in base ai feedback. Per accedervi è necessario avere un codice che invia un amico che possiede già l’app oppure utilizzare i codici pubblici postati sui social. Si può entrare anche usando il referral code di uno dei tre influencer, scelti per far conoscere il prodotto, che guidano tre squadre: il calciatore dell’Atalanta Papu Gomez è il capitano del team sportivo, la giornalista e influencer Ludovica Pagani è in testa alla squadra lifestyle mentre lo youtuber Klaus è il leader dei viaggiatori. L’obiettivo delle squadre è guadagnare punti invitando nuovi amici e risolvendo enigmi. I giocatori più bravi possono aggiudicarsi viaggi, esperienze sportive e culinarie.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

Andare in bicicletta fa bene alla salute e all’ambiente: Fancy Women Bike Ride

Fitness

Modella e passerella: il connubio perfetto per creare la magia della “Fashion Week 2019”

Moda

Ragazzi, leggete!

Millennial

Londra: cosa fare e cosa vedere. Luoghi da non perdere, in città e nelle vicinanze

Viaggi

Le opere più attese della 76esima Mostra del Cinema di Venezia

Cinema

Dieta e CO2: quello che vorresti sapere

Ecosostenibilità

Animali in guerra, Vittime innocenti

Libri

#BodyPositivity: il normale non esiste

Medicina

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter