Connect with us

Estetica

DAL TRUCCO CASALINGO AL MICROBLADING: COME LE NOSTRE SOPRACCIGLIA SI TRASFORMANO

Le passerelle, i grandi maestri della moda, le influencer e in particolar modo i social network, influenzano quotidianamente la nostra vita, il nostro modo di vestire, di truccare e di concepire la bellezza.

Tutte le donne quotidianamente sono alla ricerca di uno strumento per migliorare il proprio aspetto estetico, cercando di valorizzare e impreziosire il proprio volto. Ma qual è la parte del volto che più risente di queste influenze?

Indubbiamente le sopracciglia! Odiate o amate, sono un tratto fondamentale del viso, dell’espressione e anche della personalità, ne delineano l’occhio e danno una speciale allure allo sguardo.

Al di là degli stili e delle mode del momento, esiste una forma ideale per ciascun viso, capace di valorizzarne al meglio i tratti. Tuttavia, non sempre però tale forma corrisponde esattamente a quella naturale, infatti, capita, spesso che, nel tempo quella forma originaria si modifichi per svariate ragioni. A tutto c’è un rimedio e nel maggior parte dei casi ci si può avvalere di una tecnica speciale, in grado di creare o ricreare il design ideale delle sopracciglia, parliamo del MICROBLADING. 

Abbiamo intervistato un’esperta di microblading che lavora in uno dei più rinomati centri estetici di Pavia che con grande professionalità, risponde a tutte le nostre curiosità su questa nuova tendenza, ma partiamo subito:

Che cosa vuol dire microblading?

Micro= piccolo balde= lama. la micropigmentazione, è una tecnica simile a un tatuaggio, ma molto meno invasiva e semipermanente, che consente a tutte le donne di sentirsi in ordine in ogni momento della giornata.

Semplicemente scomponendo la parola possiamo renderci conto di come lavora questa tecnica sul nostro viso. 

Come si esegue il trattamento?


Insieme alla cliente, l’esperta di microblading, stabilisce, la forma, il colore e l’intensità che si desidera ottenere individuando anche le nuance (colori) più simili a quelle delle sopracciglia naturali e con uno strumento simile a una penna inserisce il pigmento nelle zone vuote effettuando delle microincisioni con l’aiuto di piccolissimi aghi monouso, al fine di “disegnare” i peli mancanti e dare forma, colore e volume alle sopracciglia. Ma non solo, con l’aiuto di diversi aghi (in realtà minuscole lame) e pigmenti è possibile anche realizzare delle ombreggiature ed è particolarmente indicato nel caso di assenza totale di peluria.

Quanto dura il trattamento?


Poiché si tratta di un trattamento semi-permanente la sua durata è molto variabile, questa varia a seconda del tipo di pelle e della gestione quotidiana che si ha del proprio viso. In ciascun caso, si tratta di una forma di semi permanenza a totale sparizione nell’arco di alcuni mesi, tant’è che può essere necessario effettuare svariate sedute nel corso di un anno.

Quanto tempo dura una sessione?

All’incirca 2 ore, in quanto bisogna leggere e firmare il consenso informato; dare il memorandum e illustrare tutte le fasi post trattamento; analizzare il volto; progettare il disegno; scegliere il colore giusto in base alle caratteristiche personali; fare la foto del prima; iniziare il trattamento; e infine fare le foto del risultato finale.

Quanto tempo ci vuole perché le sopracciglia guariscano?

Le sopracciglia impiegano circa 30/40 giorni per guarire.

È molto doloroso?

Non è possibile stabilire una scala del dolore perché, la soglia è sempre molto soggettiva. Sicuramente non è più dolorosa dell’epilazione fatta con la pinzetta, o di una classica ceretta!

Quali sono le accortezze da seguire dopo aver effettuato il Microblading?

Per 15 giorni non bisogna:

– esporsi al sole o fare lettini abbronzanti

– saune e bagni turchi

– Evitare di sudare

– Non andare in piscina

– Non sottoporsi a trattamenti al viso

– Non mettere sulla parte creme trucchi detergenti, va messa solo la crema post trattamento che ogni esperta indica.

Ci sono delle controindicazioni assolute per il microblading?

– Dermatite da contatto

– Psoriasi

– Dermatite seborroica

– Dermatite periorale

– Dermatite erpetiforme

– Dermatite atopica

– Ittiosi

– Sindrome di Ehler-Danlos

– Malattie cutanee maligne

– Cheloidi

– Nei

– Fibroma della pelle

– Melanoma

– Voglia

– Morbo di graves

– Herpes zoster

– Lupus

– Allergie al nichel

Quanto costa?
I costi variano a seconda delle richieste specifiche e dell’estensione della parte da trattare. In linea di massima, il trattamento base eseguito da professionisti può partire dai 400 euro.

Concludiamo la nostra intervista così: perché sceglierlo?


È la scelta migliore per avere sempre sopracciglia curate e definite alla perfezione o per creare una nuova arcata sopraccigliare dove non si intravvede più per svariati motivi, quali alopecia, diradamento, epilazione errata. Questa tecnica è ideale anche per una migliore definizione della forma, per infoltire e per ottenere visivamente più volume.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

CHE MUSICA SONEREMO DOPO FRANCO CERRI?

Musica

“IL MIGLIORE. MARCO PANTANI”: DAL 18 AL 20 OTTOBRE USCITA EVENTO AL CINEMA.

Cinema

KETTLEBELL: COS’È E A COSA SERVE

Fitness

MATRIMONI: LA NUOVA TENDENZA E’ IL “BALLO DEGLI SPOSI”

Attualità

IL FOLLE CHE VOLEVA ESSERE SE STESSO

Medicina

LA LEGGENDA DI CHARLES MINGUS IN UN GRAPHIC NOVEL

Musica

DEPRESSIONE, POTENTE MA NON INVINCIBILE

Medicina

TORNA A MODENA IL FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

Ecosostenibilità

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter