Connect with us

Attualità

LE PRINCIPALI TENDENZE TECNOLOGICHE DEL 2023 

Tendenze tecnologiche emergenti che daranno forma al nostro mondo digitale nei prossimi 12 mesi.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Con diverse crisi globali che occupano la nostra vita quotidiana, è importante vedere dove possiamo sfruttare la tecnologia per risolvere questi difficili problemi umani. Oggi abbiamo più accesso ai dati da dispositivi indossabili, dispositivi medici, sensori ambientali, acquisizione video e altri dispositivi connessi rispetto a qualsiasi altro momento in passato. Se combinati con le tecnologie cloud, come la visione artificiale, l’apprendimento automatico e la simulazione, stiamo iniziando a intravedere dove può portarci quella potente combinazione di informazioni e applicazioni.

L’intelligenza artificiale (AI) diventerà reale nelle organizzazioni e consentirà a qualsiasi azienda di sfruttare il suo potere per creare prodotti e servizi più intelligenti con l’utilizzo di algoritmi abilitati all’intelligenza artificiale per consigliare vestiti ai propri clienti che corrispondono alle loro taglie e ai loro gusti.
L’intelligenza artificiale sarà anche il motore dietro le più recenti iniziative di consegna autonoma che i rivenditori stanno sperimentando e implementando, e sempre più lavoratori al dettaglio dovranno abituarsi a lavorare a fianco delle macchine per svolgere il proprio lavoro.

Le tecnologie cloud ridefiniranno gli sport diventando flussi di dati che possiamo analizzare. Le intuizioni che questi sbloccheranno nei prossimi anni trasformeranno l’intero settore sportivo e ridefiniranno cosa significa giocare e sperimentare ogni partita. Nei prossimi anni, ogni aspetto di ogni sport subirà una trasformazione digitale, e questo avverrà a tutti i livelli di gioco, dal basket giovanile al cricket professionistico.
Alcune Aziende stanno guidando questa carica, facendo uso di tecnologie cloud come l’apprendimento automatico, la visione artificiale e l’elaborazione del flusso, per ridurre il divario digitale tra atleti dilettanti e professionisti. 

Parti del metaverso diventeranno reali per un Internet più coinvolgente in cui saremo in grado di lavorare, giocare e socializzare su una piattaforma persistente. La tecnologia della realtà aumentata (AR) e della realtà virtuale (VR) continuerà ad avanzare. Infatti, Microsoft e Nvidia stanno già sviluppando piattaforme metaverse per collaborare a progetti digitali.
Vedremo anche una tecnologia avatar più avanzata dove, la presenza che proiettiamo mentre interagiamo con altri utenti nel metaverso, potrebbe apparire esattamente come facciamo nel mondo reale e il motion capture consentirà persino ai nostri avatar di adottare il nostro linguaggio del corpo e i nostri gesti unici. Potremmo anche assistere a un ulteriore sviluppo di avatar autonomi abilitati all’intelligenza artificiale che possono agire come nostri rappresentanti nel metaverso, anche se non siamo connessi al mondo digitale. Le aziende stanno già utilizzando la tecnologia del metaverso come AR e VR per condurre formazione e onboarding. Il gigante della consulenza Accenture ha già creato un ambiente del metaverso chiamato Nth Floor dove i nuovi assunti e gli attuali dipendenti possano svolgere attività relative alle risorse umane senza dover essere presenti in un ufficio fisico.

Innovazione nell’energia intelligente con materiali di superficie ad accumulo di energia. Griglie decentrate. Tecnologie di consumo intelligenti. Nel 2023 assisteremo a un rapido sviluppo su scala globale che migliorerà il modo in cui produciamo, immagazziniamo e consumiamo energia.
Nei prossimi anni assisteremo a una rapida convergenza di tutti i tipi di tecnologie energetiche intelligenti, poiché abbiamo finalmente raggiunto la soglia in cui le nostre soluzioni tecnologiche possono affrontare la nostra crisi. Anche se questo potrebbe non avere l’impatto immediato che tutti vorremmo, insieme queste tecnologie cambieranno, radicalmente e per sempre, il modo in cui creiamo, immagazziniamo e consumiamo energia in futuro.

Colmare il mondo digitale e fisico. Stiamo già assistendo all’emergere di un ponte tra il mondo digitale e quello fisico e questa tendenza continuerà nel 2023. Ci sono due componenti di questa fusione: la tecnologia digital twin e la stampa 3D. I gemelli digitali sono simulazioni virtuali di processi, operazioni o prodotti del mondo reale che possono essere utilizzati per testare nuove idee in un ambiente digitale sicuro. Progettisti e ingegneri utilizzano i gemelli digitali per ricreare oggetti fisici all’interno di mondi virtuali, in modo da poter eseguire test in ogni condizione immaginabile senza i costi elevati degli esperimenti nella vita reale. Nel 2023 vedremo ancora più gemelli digitali, dalle fabbriche ai macchinari, dalle automobili all’assistenza sanitaria di precisione. Dopo i test nel mondo virtuale, gli ingegneri possono modificare e modificare i componenti, quindi crearli nel mondo reale utilizzando la tecnologia di stampa 3D.

Trasformazione della supply chain con l’adozione di tecnologie, come la visione artificiale e il deep learning che spingerà in avanti la supply chain.
Flotte senza conducente, gestione autonoma del magazzino e simulazione sono solo alcune delle ottimizzazioni che porteranno a una nuova era nella logistica intelligente e nella catena di fornitura globale. Reti di trasporto merci porranno le basi per le prime spedizioni di camion autonome attraverso il paese.
Attraverso l’uso del calcolo spaziale, dell’edge computing e della simulazione, l’autotrasporto autonomo è destinato ad avere un enorme impatto sulla nostra catena di approvvigionamento globale. All’arrivo in un magazzino locale, il prelievo robotizzato, lo smistamento degli ordini e l’imballaggio automatizzato diventeranno più comuni. Continueremo a vederlo evolvere con nuove innovazioni nella robotica che utilizzano l’intelligenza artificiale, la visione artificiale e la manipolazione di precisione dei singoli prodotti nell’inventario di un’azienda.

La nanotecnologia ci consentirà di creare materiali con caratteristiche completamente nuove, come la resistenza all’acqua e le capacità di autoriparazione. Nel 2023 vedremo la tecnologia di editing genetico accelerare per darci la crescente capacità di “modificare la natura” alterando il DNA.

I robot diventeranno ancora più simili agli umani, nell’aspetto e nelle capacità. Questi tipi di robot verranno utilizzati nel mondo reale come addetti all’accoglienza degli eventi, baristi, portieri e accompagnatori per gli anziani. Eseguiranno anche compiti complessi in magazzini e fabbriche mentre lavorano a fianco degli umani nella produzione e nella logistica

Bibliografia:
Forbes (Bernard Marr)
allthingsdistributed.com

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

TORNA LA GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO

Medicina

“MALA TEMPORA CURRUNT….” ossia “CORRONO BRUTTI TEMPI”

Cultura

LA CRESCITA DELL’INFLAZIONE SPINGE IN ALTO LE ASTE ONLINE

Economia

ESAMI DI MATURITÀ 2023: IL TEMA E LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

Scuola

EUROPEAN DATA PROTECTION DAY 2023

Finanza

IL MONDO DELLO SPORT ITALIANO A CONFRONTO SULLE SFIDE DEL FUTURO

Sport

27 GENNAIO 2023: IL DOVERE DI RICORDARE

Cultura

L’87% DEGLI ITALIANI È PREOCCUPATO PER LA CRISI ECONOMICA

Economia

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter