Connect with us

Economia

TREND DI MAGGIO DEGLI AFFITTI DI CASA IN ITALIA

Qual è il trend per gli affitti delle casa in Italia nel mese di maggio? Nel corso del mese di maggio è possibile denotare come in alcune province italiane si denoti un aumento medio dei costi che va dal 3,7% fino a un massimo del 7.16%.

Non ci sono solo però località dove l’affitto è aumentato, ma anche province che hanno visto una diminuzione dei costi per l’affitto che va da un -2,83 fino a un -6,68%. Vediamo nel dettaglio in quest’analisi il trend degli affitti sia per provincia sia per regione nel corso del mese di maggio.

Trend affitti di casa a Maggio: le province in cui i costi sono in aumento

Affittare una casa sicuramente richiede che si effettui una comparazione dei prezzi proposti all’interno della città nella quale si risiede o si vuole andare a vivere. Il mercato immobiliare però non è mai fermo, e prevede sempre degli andamenti altalenanti che dipendono da vari fattori che vanno dall’eventuale maggior richiesta da parte dei cittadini, fino allariqualificazione degli immobili. 

In quest’analisi ci siamo concentrati sul prezzo medio per appartamenti con una grandezza media di 50 mq, e sulle province che hanno visto una maggiorazione del prezzo nel corso del mese di maggio.

Nello specifico nel Sud Italia tra le città che hanno visto un maggior incremento sul costo degli affitti ci sono: Benevento con un aumento del +3,74% e un costo pari a 305 euro; Crotone con un aumento del +4,78% e un costo medio pari a 329 euro al mese; Potenza con un aumento del +4,97% e un prezzo medio di 359 euro.

Nel centro Italia tra le province che hanno visto un aumento percentuale dei prezzi ci sono: Novara con un aumento del +7,16% e un prezzo medio pari a 374 euro; Fermo con un aumento del +7,14% e un prezzo medio di 330 euro; Isernia con un aumento del +5,18% e un prezzo medio di 264 euro; Ancona che segna un +4,00% con un costo pari a 390 euro.

Infine, al Nord Italia troviamo Piacenza con un aumento del +3,74 e un prezzo medio di 388 euro e Alessandria con un +5,40% e un prezzo medio di 293 euro.

Trend case in affitto a maggio con una diminuzione di prezzo

Il trend delle case in affitto a maggio ha visto non solo degli aumenti di prezzo, ma anche delle diminuzioni percentuali in alcune province italiane. Dobbiamo considerare che come ci può essere un andamento al rialzo del settore immobiliare, ci sono momenti in cui invece, c’è una flessione verso il basso, spesso dovuta principalmente ad una diminuzione della richiesta di case in fitto.

I dati, sempre basati su appartamenti in fitto di 50 mq, dimostrano come a maggio ci sia stata una flessione dei prezzi in alcune province.

Tra le province del Nord Italia è possibile denotare una diminuzione del prezzo medio a Bolzano che segna un -3,31%, con un costo di 468 euro; Il prezzo scende a 515 euro con un -2,83% anche a Como. Sempre nelle province settentrionali troviamo: Lodi che vede un -2,91% e un prezzo medio di 400 euro; Sondrio con un -4,18% e un costo medio di 321 euro; Cuneo con un -4,76% e un prezzo di 346 euro. Tra le province che segnano una diminuzione più significativa c’è Olbia in Sardegna con un -6,68% e un prezzo medio di 461 euro.

(da: pixabay.com)

Infine, al Sud Italia si può denotare una maggiore flessione verso il basso nella provincia di Enna che segna un -6,68% con un costo degli affitti medio di 220 euro, e nella provincia di Agrigento con un -3,29% con un costo di 253 euro.

Qual è l’andamento medio degli affitti a maggio nelle Regioni Italiane?

Oltre che a livello provinciale possiamo denotare anche l’andamento degli affitti a maggio nelle varie regioni italiane.

Come per le province, possiamo vedere i dati percentuali basati su case con una metratura media di 50 metri quadrati. Quindi bisogna considerare che per appartamenti più ampi i costi potrebbero essere leggermente superiori. La regione che ha visto un maggior incremento percentuale del costo degli affitti nel mese di maggio è il Molise che ha segnato un +8,11% portando il prezzo degli affitti a un costo totale di 320 euro in media. La regione che invece ha segnata una diminuzione più significativa con il -2,97% è la Campania i cui prezzi per gli affitti a maggio sono in media di 294 euro.

Per quanto riguarda le altre regioni del Sud Italia troviamo: la Basilicata che segna un +4,97% con un prezzo pari a 359 euro; la Puglia con un +0,97% e un prezzo di 415 euro; la Sicilia che vede una diminuzione dell’1,09% e un prezzo di 363 euro in media. Le regioni del centro Italia in media hanno visto tutte un incremento dei prezzi, oltre al Molise, ci sono anche le Marche con un aumento del 4% e un costo medio di 390 euro; il Lazio con un prezzo medio di 565 euro; e l’Umbria con un aumento dello 0,62% e un prezzo di 324 euro.

Prezzi in aumento per il mese di maggio anche in Toscana con un +0,84% e un prezzo di 454 euro e in Emilia Romagna con un +1,37% e un prezzo medio di 370 euro.

Per quanto riguarda le regioni del Nord Italia infine, alcune segnano una lieve diminuzione di prezzo come la Lombardia che vede un costo degli affitti di 677 euro con un -0,15% e il Piemonte con un -0,94% e un prezzo medio di 420 euro. Anche la Sardegna ha segnato un -0,69% con un costo medio di 434 euro.

Infine, tra le ultime regioni che hanno visto invece un incremento dei prezzi ci sono: Friuli-Venezia Giulia con un prezzo di 355€ e un +1.72%; la Liguria con un prezzo di 376€ +0.53%; il Trentino-Alto Adige con un costo di 519€ e un +1.57% e la Valle d’Aosta con un prezzo medio di 385€ e un +1.32%.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO YOGA 2021

Attualità

L’ITALIA SI RISOLLEVA E LA RIPRESA INIZIA ANCHE DAGLI APPUNTAMENTI LETTERARI

Libri

LA PANDEMIA FERMA MOZART14, IL SOGNO DI CLAUDIO ABBADO

Terzo settore

ERASMUS, AL VIA IL CONTEST 2021 PER LA BORSA DI MOBILITÀ

Attualità

GENOVA APRE LE PORTE ALLA 4^ EDIZIONE DELLA BIENNALE

Arte

LAVORO, IL PRIMO COLLOQUIO NON BASTA: ECCO COME PREPARARSI AL SECONDO

Millennial

AL VIA GLI ESAMI DI MATURITÀ PER 540MILA STUDENTI

Scuola

IL MINISTRO FRANCESCHINI ASSEGNA IL PATROCINIO DEL MIC AL PREMIO PENISOLA SORRENTINA

Cinema

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter