Connect with us

Attualità

NEL 2023 I MATRIMONI AUMENTANO E CAMBIANO FACCIA

A trainare il settore, sono soprattutto le unioni civili, a +32%. Il desiderio è di festeggiare in modo sempre più personale, curando i dettagli in prima persona.

di ALEJANDRAMACOL da Pixabay

Si torna a parlare di amore, e, soprattutto, ad organizzare matrimoni e unioni civili. Secondo le ultime rilevazioni Istat, nel 2022 i matrimoni sono aumentati del 4,8% rispetto all’anno precedente, con i matrimoni civili a fare da traino (+10,8%). Ma a crescere in misura ancor più significativa sono le unioni civili, che fanno segnare un +32%.

Sebbene si tratti di dati ancora parziali, che tengono conto solo dei primi 9 mesi dell’anno, dipingono un quadro decisamente positivo, che fa ben sperare tutto il settore del wedding.

Si torna a celebrare l’amore, ma con modalità diversa dal passato. Cambia il modo di guardare alla cerimonia e alla festa, che devono essere sempre più personalizzate, con gli sposi coinvolti in prima persona nella progettazione e nell’organizzazione.

C’è un forte desiderio di vivere al massimo ogni aspetto di questa esperienza, che ogni coppia si augura sarà l’unica della propria vita. – Commenta Maria Squeo, prima Wedding Supervisor italiana con oltre 15 anni di esperienza – Sono sempre di più gli sposi che scelgono di organizzare tutto da soli, non tanto per questioni economiche, come accadeva in passato, ma per sentire in modo ancora più intimo quel giorno speciale. Basta pensare che la spesa media per un evento con 100 persone anziché essere diminuita è aumentata, passando dai 23.970 € del 2019 ai 24.500 € del 2022. Questo perché anche progettando e organizzando le nozze in prima persona, gli sposi cercano di fare tutto al meglio, come dei veri professionisti, documentandosi con libri, articoli, riviste specializzate, ma anche corsi”.

Cambiano le location per le cerimonie, optando per soluzioni inusuali riadattate, come serre, vigneti, vecchi teatri, fattorie, spiagge e luoghi che hanno un significato speciale per la coppia. Allestimenti e banchetti guardano sempre di più alla sostenibilità, con una preferenza per i prodotti di stagione e a KM 0. I fiori recisi che adornano le sale, i tavoli e le sedie adesso vengono affiancate anche da piante in vaso, che possono essere poi donate agli ospiti come ricordo, portate a casa dagli sposi, o anche soltanto noleggiate. Molto di moda sono le piante aromatiche e gli agrumi che vengono alloggiate in vasi scenografici di varie dimensioni e forme.

Le partecipazioni diventano anche digitali, spesso per ridurre l’utilizzo della carta e rispettare il pianeta, ma resta la preferenza per la carta artigianale con un occhio particolare alla carta naturale, come carta cotone o carta d’Amalfi, mentre le bomboniere più amate sono quelle solidali e con una specifica utilità per il destinatario, anche con tocchi di personalizzazione, o quelle fai da te, fatte a mano dalla coppia. 

Un altro trend che sta caratterizzando i matrimoni è quello di abolire alcuni momenti che fino ad ora erano stati considerati standard. – Prosegue Maria Squeo – Ad esempio, le foto di rito in posa al termine della cerimonia con sposi, amici e parenti. Oggi si preferisce uno stile tipo reportage, più naturale e spontaneo, in grado di catturare le emozioni di tutti i presenti. Per quanto riguarda l’aspetto legato alle scenografie floreali, il 2023-24 sarà all’insegna di un vero e proprio tripudio di fiori e colori, dalle forme lineari”.

Quando si organizza un matrimonio, la prima cosa da rispettare sono i desideri degli sposi. Il risultato finale, infatti, dovrà essere il più possibile corrispondente ai loro sogni. Un altro aspetto da tenere presente è l’armonia con cui devono incastrarsi tutte le parti della giornata, creando un’atmosfera piacevole che metta tutti a proprio agio. La difficoltà maggiore, invece, consiste nel riuscire a considerare tutti gli aspetti e i dettagli da organizzare, prevedere ogni imprevisto ed un piano di riserva nel caso qualcosa vada storto.

Per chi non è del settore, progettare e organizzare un matrimonio può essere molto più complesso di quanto si pensi. – Prosegue Maria Squeo – È impegnativo e tutt’altro che facile gestire tutte quelle persone in un evento così grande e importante, soprattutto considerando l’aspetto emotivo, che in quei giorni impatterà sui livelli di stress e ansia della coppia. Insomma, alla fine risulta impegnativo e difficile gestire tutto, ma non impossibile! Per questo ho messo a punto un metodo che possa aiutarli a coronare il proprio sogno d’amore come vorrebbero, lontani da spiacevoli sorprese e fonti di stress”.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

I NUOVI INCENTIVI AUTO E MOTO

Ecosostenibilità

CURRICULUM VITAE: ECCO PERCHE’ SONO CESTINATI IN POCHI SECONDI

Attualità

“CIRCOLARI, MONTABILI E RICICLABILI”: C+S ARCHITECTS DISEGNA DUE PROTOTIPI DI SCUOLE MATERNE IN PIEMONTE

Scuola

LE NOVITA’ DEL DECRETO COESIONE E RIFORMA IRES – IRPEF

senza categoria

UTILIZZO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN AMBITO MEDICO 

Medicina

DAL SENATO VIA LIBERA ALLE NUOVE NORME SULLA SCUOLA

Scuola

FISCO E ISTITUZIONI: LA RIFORMA FISCALE

Economia

LA NUOVA SFIDA EDUCATIVA DEL MINISTRO VALDITARA: IL “PIANO ESTATE”

Scuola

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter