Connect with us

Food & wine

LA SOSTENIBILITÀ ARRIVA A CIBUS 2021: TRA CIBO E PACKAGING

La XX edizione di CIBUS è stato un luogo dove poter esplorare le eccellenze del Made in Italy ma tra queste c’è chi si è distinta per l’impegno quotidiano che mette nel portare cibo sano in tavola e al contempo avere un basso impatto ambientale.

Si è concluso da poco il 20° Salone Internazionale dell’Alimentazione: un incontro di quattro giorni che ha visto quasi 40mila visitatori e circa 2.000 aziende espositrici, un successo in termini numerici e un piccolo spazio dedicato alla sostenibilità.

Oltre alle PMI produttrici di prodotti DOC e IGP c’è chi ha fatto del mangiar sano e della sostenibilità il suo biglietto da visita.

Deanocciola nasce con un piccolo noccioleto nella Tuscia Viterbese, al confine tra Umbria, Lazio e Toscana; diventano pionieri nella creazione di creme spalmabili per intolleranti e si affermano fin da subito come punto di riferimento per il mercato biologico e vegano. La lavorazione della materia prima nel rispetto di ambiente e tradizione locale sono i cardini di questa azienda che, anche grazie alla realizzazione di prodotti Private Label, è ormai affermata in tutte le più importanti catene GDO e HORECA a livello internazionale. I prodotti di punta sono le creme di mandorle e nocciole ma anche semi oleosi e semi-lavorati per pasticceria.

Altra azienda che merita citazione è Tartufi Jimmy, che dal 1980 ha l’obiettivo di portare tartufi di qualità non solo nelle cucine dei ristoranti stellati ma anche in quelle di casa. Questa azienda, oltre ad una conoscenza invidiabile della materia prima, è riuscita a far propri quegli obiettivi di sostenibilità che sono indispensabili per la durata di un business nel lungo periodo. Tartufi Jimmy si impegna nella salvaguardia delle risorse idriche ed energetiche grazie a un impianto di purificazione delle acque piovane e all’utilizzo di un impianto fotovoltaico, infissi termici basso emissivi e macchinari 4.0. Gesti importanti in azienda e non solo, infatti il packaging è pensato per ridurre il più possibile l’utilizzo di plastica vergine e il 90% dei prodotti sono già plastic-free; i pallet provengono da economia circolare e la carta è gestita secondo norme FSC.

Menzione d’onore va anche alla grande distribuzione dove l’olio Zucchie il pastificio La Molisana si distinguono per l’impegno ambientale in ogni aspetto: dalla produzione al packaging.

Zucchi collabora attivamente con FAI e Legambiente verso obiettivi comuni di sostenibilità, per questo sceglie produttori che utilizzano al minimo prodotti chimici nelle coltivazioni, che sfruttano sapientemente le risorse idriche e che rispettano la biodiversità. L’azienda ha ottenuto la certificazione CSQA sull’olio d’oliva sostenibile e sulla filiera agroalimentare controllata.

Le novità di La Molisana sono già note da Giugno 2021 dove nei supermercati è apparso un nuovo imballaggio in carta Kraft; la carta Kraft proviene da foreste gestite in maniera responsabile e certificate FSC, è completamente riciclabile e ridurrà il consumo di plastica di 230.000 kg all’anno.

Tra quelle imprese che hanno fatto della sostenibilità la loro mission possiamo citare Polymateria (Londra) e Eco Tecnologie (Cuneo) che si occupano entrambe di packaging sostenibile: la prima con sostituti della plastica per qualsiasi contenitore, dai barattoli dei detersivi alle carte delle caramelle, mentre Eco Tecnologie sviluppa monouso ecologico per ristoranti, catering e take away.

Per completare una produzione sostenibile arriva ACMI che insieme ai partner tecnologici MONDI ed Ecowrap ha brevettato Rocket E-500, un avvolgitrice per pallet che utilizza carta Kraft al posto della plastica. Per supportare la transizione ecologica è stato da poco aperto un ulteriore stabilimento ACMI a Parma che ha come scopo attuare la nuova strategia “GoGreen by ACMI” dove Rocket E-500 è solo l’ultimo di una serie di tecnologie messe a punto per la transizione verso un’industria del packaging riciclabile, sostenibile e a minor impatto ambientale.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

CATER GARDNER E LE INTELLIGENZE MULTIPLE

Cultura

ESTATE IN CROAZIA

Viaggi

DIVAGAZIONI DANTESCHE DI UN PROF A INIZIO D’ANNO

Cultura

LIBRI: L’EDITORIA CAMBIA, ORA LE OPERE SI PROMUOVONO E VENDONO ONLINE

Libri

IL BILANCIO DELLA 78ESIMA MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA

Cinema

IL VENTENNALE DELL’11 SETTEMBRE E LA STRAORDINARIA RISPOSTA DEL BENE

Cronaca

PANGEA ONLUS E LA BATTAGLIA PER LE DONNE

Terzo settore

-….. GIORNI DALL’INIZIO DELL’ANNO SCOLASTICO … MA NESSUNA CERTEZZA!

Scuola

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter