Connect with us

Volontariato

Un’ambulanza letteraria per la cura dell’anima

Ci sono tanti tipi di volontariato che pensano, giustamente, al cibo per il corpo, a sfamare tante persone sfortunate, a soddisfare almeno le esigenze primarie. Un pasto caldo che sazia lo stomaco condito da parole di conforto. Ma non di solo corpo è fatto l’essere umano e ci vuole sempre qualcuno che pensi a saziare anche la sua anima e cosa c’è di meglio di un buon libro?

Ambulanza Letteraria” è un progetto tanto originale quanto efficace, nato a Catania e presto diffusosi in tutto il territorio, voluto fortemente da Cono Cinquemani, scrittore e appassionato di cultura. Pensate che sono quasi 700 i comuni con più di 10 mila abitanti privi di librerie e biblioteche, un’emergenza quanto mai attuale per un popolo che risulta essere, dati alla mano, tra i più “ignoranti” d’Europa.

Si badi bene, non si parla sempre di ignoranza in termine dispregiativo perché spesso le persone non leggono perché non possono avere accesso a tali risorse: non ci sono librerie in determinate zone e se ci sono spesso i libri costano troppo, il tempo per la cultura è sempre poco, ci sono mille giustificazioni possibili!

L’Ambulanza Letteraria è una libreria itinerante che soddisfa le esigenze dei pazienti di tutta Italia. Svolge attività di vario tipo e si batte per la promozione della cultura in Italia ma attua anche un vero e proprio Primo Soccorso Letterario tarato sul singolo soggetto e che sfrutta i benefici terapeutici della “libroterapia”. Ci si perde tra le pagine di un racconto o di un romanzo, si neutralizzano determinate emozioni negative, si viaggia con la fantasia.

Si può chiamare l’Ambulanza Letteraria tramite Facebook, Instagram o telefonicamente, si confessano i propri sintomi e si viene “curati” tramite un libro che arriva in meno di due ore. Ad ogni sintomo corrisponde un libro. Chiaramente lo stesso Cono Cinquemani precisa che non ci sono né medici né infermieri veri e che per sintomi gravi ci si deve sempre rivolgere agli specialisti.

(da: facebook: ambulanza letteraria)

Ma come funziona praticamente questo intervento? Dopo il primo contatto si attiva l’ambulanza letteraria, un’auto bianca con le scritte in rosso guidata da un responsabile col camice bianco. I testi sono osservati e discussi dal lato psicoterapeutico e dal lato letterario attraverso un divertente gioco da tavolo. Spesso vengono proposti i cosiddetti “banned books”, libri censurati per vari motivi. 

La cosa che colpisce è che ad indossare il camice bianco sono sempre più giovani, assetati di cultura e vogliosi di incidere su una società sempre più malata. L’Ambulanza Letteraria è sempre più itinerante e si contraddistingue anche per le “Librerie da Campo” allestite in occasione di eventi letterari e culturali, fiere e mercatini.

La verosimiglianza con un intervento di soccorso reale è poi il punto di forza di questo progetto: un’auto ambulanza, i camici bianchi da dottori e le ricette mediche, tutto creato ad arte e incredibilmente efficace.

L’Ambulanza Letteraria è una forma di volontariato davvero originale, incide sulla cultura e sul benessere interiore delle persone.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

Tonificazione: attività sportive ed esercizi per tonificare il corpo

Fitness

Baciati dal sole, ma occhio agli eccessi!

Medicina

Siamo davvero fatti per mangiare carne?

Antropologia

Intervista al Colonnello dei carabinieri Luciano Calabrò

Attualità

Bellezza: tra cura del corpo e torture

Medicina

Ennio Morricone; il grande spettacolo della musica nella vita

Cultura

I cammini più belli d’Italia

Viaggi

Dimmi cosa fai e ti dirò… che emicrania hai

Medicina

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter