Connect with us

Cultura

PAVIA CELEBRA SANT’AGOSTINO, 1300 ANNI DOPO TRASLAZIONE DEL CORPO IN CITTA’

Tante le iniziative culturali in programma dal 25 aprile fino alla fine dell’anno.

Arca marmorea di S. Agostino, Pavia, S. Pietro in Ciel d'Oro.

1300 anni fa le spoglie di Sant’Agostino Vescovo di Ippona furono traslate dalla Sardegna a Pavia, era il 723, evento avvenuto per iniziativa del re longobardo Liutprando, illuminato sovrano di un regno che si estendeva dal nord al centro e al sud, occupando per quasi due secoli una parte significativa del Paese.

Prende il via il 25 aprile con l’arrivo di una lunga staffetta rievocativa del percorso del Santo partita da Cagliari il 18 marzo scorso, un vasto programma di iniziative commemorative che coinvolgeranno, a livello trasversale, illustri rappresentanti del mondo della cultura, dello spettacolo, della filosofia, oltre a quello religioso, a testimonianza del forte legame della città con Sant’Agostino e dell’enorme patrimonio culturale ad esso correlato.

Partita da Cagliari, il 18 marzo scorso la staffetta coordinata dalla Associazione Cammino di Sant’Agostino e coadiuvata da diverse sezioni del Club Alpino Italiano e da Gruppi Scout dei territori attraversati ha toccato alcune delle località tradizionalmente poste sul percorso delle Sante Spoglie del Vescovo di Ippona: Genova, Sampierdarena, Savignone, San Sebastiano Curone, Volpedo, Casei Gerola, Cava Manara ed altre, per giungere a Pavia alle ore 10,45 di martedì 25 aprile. Nella Basilica di San Pietro in ciel d’Oro i partecipanti alla Staffetta verranno accolti dal Priore dei Padri Agostiniani, Padre Antonio Baldoni, dall’Assessore al Turismo del Comune di Pavia, Roberta Marcone, dalla consigliera provinciale Maria Pia Taraso, dal Presidente della Commissione Cultura Roberto Tilocca e dal Presidente del Comitato Pavia Città di Sant’Agostino, Professor Antonio Savini. Sarà presente tra i camminanti una delegazione dell’Associazione Via Augustina che nel Nord Africa fa camminare i giovani “Sur les pas de Saint Augustin” tra Tunisia ed Algeria.

Ricordare questo evento a distanza di 1300 anni significa anzitutto rendere omaggio al grande Santo e pensatore, padre della Chiesa, figura imprescindibile della cultura universale e ancora oggi di grande attualità, ma è anche un avvenimento di straordinaria importanza che offre, infatti, spunti di riflessione intellettuale e spirituale a una platea vastissima. Un percorso che offre occasioni interessanti di promozione di Pavia e della Lombardia. Il progetto è un complesso e articolato mosaico di eventi e occasioni, che vede coinvolti nelle celebrazioni di questo fondamentale anniversario una molteplicità di attori pubblici e privati.

Dopo la staffetta sarà la volta, mercoledì 26 aprile ore 21 presso la Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, Pavia dell’incontro “Attualità di Agostino. La città di Dio e la città dell’uomo” con il filosofo Massimo Cacciari e il teologo Giuseppe Caruso, introdotto da Giovanni Gazzaneo (coordinatore di “Luoghi dell’Infinito”) un evento promosso dal Comitato Pavia Città di Sant’Agostino, col patrocinio del Ministero della Cultura, sul tema una delle opere più significative di Agostino, il De Civitate Dei, punto di riferimento plurisecolare per il dibattito teologico e culturale e occasione di riflessione anche per il nostro tempo presente.

L’appuntamento vedrà la partecipazione diretta di Comune, Diocesi, Provincia e Università di Pavia e del Pontificio Istituto Patristico Augustinianum, con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, del quotidiano “Avvenire” e di Fondazione Crocevia.

Il 27 aprile,  ore 21  al Cinema Politeama, corso Cavour, 18/20, Alessandro Preziosi sarà presente alla PROIEZIONE DEL FILM “SANT’AGOSTINO”. Il film, diretto da Christian Duguay e prodotto da Rai e Lux Vide, vede il giovane Sant’Agostino interpretato prima da Preziosi poi, in età avanzata, da Franco Nero. Monica Guerritore impersona Monica, la madre di Agostino e Cesare Bocci l’amico di famiglia Romaniano.

La biografia di Agostino di Ippona viene raccontata come un percorso, un’esplorazione delle possibilità umane per individuare un fine a cui tendere, in un momento storico fatto di incertezze, sfide e sgretolarsi di un ordine che sembrava immutabile.

Il 28 aprile ore 18.30 VERNISSAGE della mostra interattiva e aperta per tutto il 2023 SANT’AGOSTINO. LA LUCE E L’IMMAGINE, presso i Musei Civici del Castello Visconteo. Un racconto multimediale della storia del Padre della Chiesa in un viaggio interattivo da Ippona a Pavia, in cui in una modalità ludica e intuitiva è possibile scoprire la vita, le opere, l’iconografia e lo speciale legame di Sant’Agostino con Pavia, attraverso la digitalizzazione di opere d’arte provenienti da grandi istituti museali italiani e stranieri, oltre che materiali iconografici dagli archivi dei Musei Civici, resi così accessibili al pubblico.

I 1300 anni dall’arrivo delle spoglie di Sant’Agostino da Cagliari a Pavia rappresentano l’evento più importante e identificativo della nostra città per il 2023. Per questo motivo il Comune di Pavia, con il contributo di Fondazione Cariplo, ha voluto che i Musei Civici, nell’ambito della più ampia programmazione che la città dedica alla ricorrenza, fossero protagonisti dell’anno agostiniano con una proposta culturale che coniuga rigore scientifico e originalità.

GLI EVENTI

·       martedì 25 aprile arrivo staffetta rievocativa del percorso del Santo partita da Cagliari il 18 marzo scorso. Nella Basilica di San Pietro in ciel d’Oro

·       mercoledì 26 aprile ore 21 presso la Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, Pavia dell’incontro “Attualità di Agostino. La città di Dio e la città dell’uomo” con il filosofo Massimo Cacciari e il teologo Giuseppe Caruso, introdotto da Giovanni Gazzaneo (coordinatore di “Luoghi dell’Infinito”)

·       giovedì 27 aprile, al Cinema Politeama, corso Cavour, 18/20, Alessandro Preziosi sarà presente alla PROIEZIONE DEL FILM “SANT’AGOSTINO”.

·       venerdì 28 aprile ore 11:30 Presso Il Castello Visconteo di Pavia CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

·       venerdì 28 aprile ore 18.30 VERNISSAGE della mostra interattiva e permanente per tutto il 2023 SANT’AGOSTINO. LA LUCE E L’IMMAGINE, presso i Musei Civici del Castello Visconteo.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

ARTE: A ROMA I PECCATI CAPITALI DI ILARIA REZZI NELLA MOSTRA “PECCATI BLU”

Arte

E-PORTFOLIO – TUTOR: QUALE RUOLO PER LA MATURITA’?

Scuola

NASCE A MILANO IL PRIMO ALL YOU CAN EAT DI SCIATT E PIZZOCCHERI BIANCHI

Food & wine

TORNA L’ORA LEGALE

Attualità

PASQUA: SIGNIFICATO CULTURALE E RELIGIOSO                                                     

Attualità

I VIDEOGIOCHI D’AZIONE RISOLVONO IL DISTURBO DEL LINGUAGGIO IN BAMBINI A RISCHIO DI DISLESSIA

Scuola

RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA E LOTTA ALLA DISPARITA’ DI GENERE

Attualità

CRISI CLIMATICA E BIODIVERSITA’

Ecosostenibilità

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter