Connect with us

Millennial

ARRIVA LA PAGHETTA DIGITALE PER I MINORI

Nasce con Satispay il nuovo sistema della paghetta digitale per gli under 18. Attraverso le ricariche dei genitori i minori pagheranno le loro necessità utilizzando lo smartphone. Niente più contante, meno rischi e un uso più consapevole dell’utilizzo del denaro.

Grazie ad una innovativa iniziativa “generazionale” di un impresa italiana di mobile payment i giovani  potranno pagare le proprie necessità direttamente attraverso il proprio smartphone .

E’ il nuovo servizio che da qualche settimana è offerto da Satispay che consente a tutti i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni che risiedono in FranciaItalia e Lussemburgo di poter imparare e gestire in maniera autonoma e sicura il proprio denaro direttamente con lo smartphone.

Attraverso la creazione di un account Satispay per gli under 18 con la necessaria autorizzazione da parte di del genitore o tutore legale titolare si viene iscritti al servizio.

Vediamo come funziona la paghetta digitale

Per poter utilizzare la paghetta digitale bisogna scaricare l’app del servizio Satispay e registrarsi inserendo i propri dati anagrafici. Trattandosi di minori è richiesto che un genitore o un tutore legale dello stesso conceda l’autorizzazione alla creazione di un account Satispay. A questo punto si genera un conto e il titolare del conto, utilizzando direttamente lo smartphone, potrà gestire in maniera autonoma il proprio denaro ed effettuare pagamenti.

Il genitore o tutore potrà impostare un budget fisso che dal suo account verrà spostato in quello del figlio under 18 periodicamente.

Attraverso la app i ragazzi e le ragazze minori di 18 anni potranno utilizzare diverse funzionalità e controllare le proprie finanze digitali come quella dei risparmi. Creearanno dei veri salvadanai che si possono essere alimentati con accantonamenti settimanali. Il sistema permette che in qualsiasi momento il genitore o il tutore legale del minore potrà controllare le operazioni finanziare svolte dall’under 18 e potrà richiedere tramite l’Assistenza clienti la lista dettagliata delle transazioni effettuate. Quando il minorenne diventerà maggiorenne potrà accedere a tutte le funzionalitàUna modalità di, senza più restrizioni.

I vantaggi e i rischi di pagare in digitale

Una modalità nuova che invita a fare riflessioni. Alla luce del regolamento di attuazione e da una prima analisi deduttiva sembra che siano più i vantaggi che emergono, tutti comunque da sperimentare. Sicuramente i pagamenti attraverso lo smartphone potranno permettere ai più giovani di sviluppare maggiore consapevolezza, responsabilità e capacità di gestione delle proprie risorse finanziarie.

Come anche un migliore utilizzo del denaro che attraverso i sistemi può essere monitorato continuamente sotto il controllo dei genitori. E promuove sempre di più nei pagamenti l ‘uso dei sistemi digitali, più sicuri e tracciabili rispetto all’utilizzo del contante.

L’iniziativa trova anche i favori dei numeri, visto che al momento sono oltre 2 milioni gli under 18 che hanno un telefono cellulare, e che questo è diventato per questa fascia d’età, uno strumento utile che oltre che permettere di svolgere moltissime attività, potrebbe rivelarsi utile nell’acquisto di beni e servizi.

I Rischi? I giovani comprendono poco il valore del denaro e i sacrifici per procurarselo e questo potrebbe generare un aumento di spese inutili e conflitti in famiglia! Come anche i rischi che potrebbero generarsi se non si utilizzano con attenzione i sistemi informatici.

Chi vivrà vedrà!

Sicuramente è una ottima trovata imprenditoriale!

Ma bisognerà aspettare un po di tempo per vedere se questa iniziativa riscontra l’interesse dei giovani come anche quello dei genitori all’utilizzo di queste nuove modalità di pagamento che dal punto di vista economico e sociale consente di aumentare la produzione, gli scambi, la ricchezza e il benessere da diventare sistemica nei rapporti di mercato.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

ARTE: A ROMA I PECCATI CAPITALI DI ILARIA REZZI NELLA MOSTRA “PECCATI BLU”

Arte

E-PORTFOLIO – TUTOR: QUALE RUOLO PER LA MATURITA’?

Scuola

NASCE A MILANO IL PRIMO ALL YOU CAN EAT DI SCIATT E PIZZOCCHERI BIANCHI

Food & wine

TORNA L’ORA LEGALE

Attualità

PASQUA: SIGNIFICATO CULTURALE E RELIGIOSO                                                     

Attualità

I VIDEOGIOCHI D’AZIONE RISOLVONO IL DISTURBO DEL LINGUAGGIO IN BAMBINI A RISCHIO DI DISLESSIA

Scuola

RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA E LOTTA ALLA DISPARITA’ DI GENERE

Attualità

CRISI CLIMATICA E BIODIVERSITA’

Ecosostenibilità

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter