Connect with us

Sport

FITNESS BIMBI: PERCHÉ L’ATTIVITÀ FISICA È IMPORTANTE PER I BAMBINI

L’attività fisica per i bambini è innanzitutto un gioco. Fare movimento è essenziale per la crescita del bambino e per porre le basi per uno stile di vita sano.

L’esercizio fisico ha un ruolo fondamentale nella crescita del bambino. In questo caso, l’esercizio viene inteso innanzitutto come gioco di movimento. L’allenamento giovanile deve essere diverso da quello dell’età adulta, non solo quantitativamente ma anche qualitativamente, considerato che bambini e ragazzi sono ancora in una fase di crescita.

I benefici dell’attività fisica in bambini e ragazzi

Nei bambini e nei ragazzi, il gioco è funzionale allo sviluppo sensoriale e motorioL’esercizio fisico, come movimento attraverso il gioco, ha un ruolo prioritario per la salute in età evolutiva. Oltre ad essere divertente, contribuisce a migliorare le condizioni di salute fisica e di benessere psicologico. L’esercizio fisico è fondamentale nell’aiutare il bambino a mantenersi attivo e reattivo, influenzando abilità come creatività, consapevolezza corporea ed emotiva, ma anche competenze linguistiche, cognitive e sociali. L’attività fisica favorisce uno stato di benessere generale e influisce positivamente su qualità del sonno, autostima e fiducia in sé stessi.

Quanta attività fisica è necessaria per bambini e ragazzi

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha individuato dei livelli di attività fisica giornalieri per le diverse fasce di età. Così, mentre i bambini da 3 a 4 anni dovrebbero trascorrere, durante l’arco della giornata, almeno 180 minuti in diverse tipologie di attività fisica, di cui almeno 60 minuti di attività di intensità da moderata a vigorosa, i bambini ed i ragazzi da 5 a 11 anni dovrebbero svolgere ogni giorno almeno 60 minuti di attività fisica di intensità da moderata a vigorosa, in cui includere attività per rafforzare l’apparato muscolo-scheletrico almeno 3 volte a settimana.

(da: pixabay.com)

Quale attività è consigliata per bambini e ragazzi

Il settore del fitness per bambini ha visto, negli ultimi anni, un notevole sviluppo. L’offerta di corsi è davvero variegata. Vi sono ad esempio corsi di danza per bambini e gioco danza per i più piccoli, ma anche yoga per bambini e arti marziale, come corsi di karate per bambini. E poi il nuoto, la bicicletta e gli sport di squadra. Ciò che importa, soprattutto per i bambini più piccoli, è che non si perda la dimensione del gioco.

(da: pixabay.com)

Muovendosi in un ambiente di gioco il bambino ha modo di sviluppare le proprie capacità cognitive e motorie. Acquisti gli schemi di base, con il tempo il bambino migliora le proprie competenze motorie, così come la coordinazione e l’equilibrio. Dai sette/otto anni, si potranno affrontare quelle discipline che richiedono una maggiore coordinazione e consapevolezza del proprio corpo, come ad esempio le arti marziali.

In conclusione, è importante che il bambino faccia movimento, mantenendosi attivo innanzitutto attraverso gioco. L’attività fisica praticata dovrà essere adeguata alla sua età ed alle sue caratteristiche fisiologiche. Con il gioco il bambino sperimenta, impara ed acquisisce competenze utili per un allenamento, che con il crescere dell’età, sarà sempre più consapevole.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

NATALE IN ANTICIPO: IL BISOGNO DI FESTEGGIARE

Attualità

Le migliori scuole superiori di Pavia e provincia? La classifica 2022

Scuola

FREDDO: ECCO COME DIFENDERSI

Medicina

LO SVILUPPO DELLA CREATIVITA’ ATTRAVERSO IL GIOCO

Cultura

LAVORI DI….”MONTAGNA”

Ecosostenibilità

LE RADICI ANTICHE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

Attualità

20 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI PER L’INFANZIA

Cultura

MONDIALI DI CALCIO IN QATAR AL VIA

Sport

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter