Connect with us

Fitness

ANCHE IL FITNESS PUÒ ESSERE SOSTENIBILE

Negli ultimi anni si è raggiunta una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza di uno sviluppo sostenibile. Ecco alcune tendenze e novità del mondo del fitness, in fatto di sostenibilità.

Quello della sostenibilità è diventato ormai un tema centrale ed imprescindibile. Se ne discute in diversi ambiti di attività ed anche sport e fitness possono essere sostenibili. Lo scorso 4 aprile 2022, i Ministri dello Sport degli Stati membri dell’Unione Europea si sono riuniti per il Consiglio Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport, in occasione del quale hanno approvato le nuove conclusioni del Consiglio sullo sport e l’attività fisica, che sono stati riconosciuti come strumenti promettenti per trasformare i comportamenti a favore di uno sviluppo sostenibile. Il documento mira ad accelerare la trasformazione dei comportamenti tra chi pratica attività a livello individuale e collettivo, chi produce e consuma beni e servizi sportivi, le imprese che intervengono nelle infrastrutture sportive e gli organizzatori di eventi, affinché ciascuno riduca il proprio impatto sull’ambiente, sulla biodiversità e sul clima.

Le conclusioni hanno inoltre l’obiettivo di valorizzare meglio lo sport quale strumento educativo, capace di tener conto degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Del resto, la stessa Agenda di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, a scadenza nel 2030, riconosce allo sport un ruolo importante per realizzare uno sviluppo sostenibile.

Come coniugare fitness e sostenibilità

La sostenibilità nel mondo del fitness si realizza attraverso la sostenibilità di palestre ed impianti sportivi, attrezzature e materiali impiegati per attrezzi ed abbigliamento sportivo. Si può trattare, ad esempio, di pannelli solari quali fonti di energia per stadi e impianti sportivi o dell’impiego, per la realizzazione di strutture sportive, di container, che riducono l’uso di cemento e risultano di rapida installazione. A questo si aggiunge la possibilità di utilizzare materiale riciclato per le attrezzature sportive, come si è fatto con il recupero di reti da pesca, per dare loro nuova vita quali reti da pallavolo. Importanti sono inoltre i comportamenti individuali, per promuovere buone pratiche di allenamento, rispettose dell’ambiente.

(da: pixabay.com)

L’esperienza delle Eco Gym

Se tendenzialmente l’allenamento a corpo libero può avere un minore impatto ambientale, un esempio interessante di fitness sostenibile è rappresentato dalle Eco Gym. Si tratta di una realtà in espansione, sia pur lenta, in tutto il mondo, che permette di generare energia, mentre ci si allena. L’idea è quella di avvicinarsi il più possibile all’autosufficienza energetica, attraverso l’allenamento di chi fruisce della struttura sportiva. In queste palestre sostenibili, stepper, cyclette e tapis roulant sono in grado di convertire l’energia cinetica, quindi il movimento, in energia pulita. A questo si aggiunge l’attenzione alla riduzione delle emissioni inquinanti dei centri fitness ed alla sostenibilità nella scelta dei materiali impiegati nella palestra, come ad esempio pareti realizzate con legno riciclato, pavimenti in gomma riconvertita e persino asciugamani biodegradabili.

(da: pixabay.com)

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

27 GENNAIO 2023: IL DOVERE DI RICORDARE

Cultura

L’87% DEGLI ITALIANI È PREOCCUPATO PER LA CRISI ECONOMICA

Economia

DOCENTE TUTOR: IN CLASSE DAL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO

Scuola

Verbania in 5 Buoni Propositi per il 2023

Viaggi

LE NOVITÀ IN ARRIVO DAL NUOVO CODICE DELLA STRADA

Attualità

METAVERSO: LA SCUOLA DEL FUTURO

Scuola

FOOD TREND 2023

Food & wine

CARENZA FARMACI: I FARMACI MANCANO, MA IL PROBLEMA E’ MONDIALE

Medicina

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter