Connect with us

Scuola

DAI BANCHI DI SCUOLA AL PARLAMENTO EUROPEO: VIAGGIO PREMIO PER I RAGAZZI DI PAVIA

Ieri mattina (mercoledì 7 febbraio) 20 studenti di Pavia dell’Istituto “Luigi Cremona”, accompagnati dal dirigente Scolastico Antonino Crea e dallo staff di direzione, su invito dell’onorevole Angelo Ciocca, si sono recati a Strasburgo in visita alla sede del Parlamento Europeo.

Nel corso della visita gli studenti hanno avuto l’occasione di scoprire da vicino la macchina organizzativa del Parlamento Europeo, visitando sia i luoghi solitamente riservati unicamente ai funzionari e ai politici presenti a Strasburgo, che a cogliere l’importanza del lavoro svolto quotidianamente dalle istituzioni europee.

“È stato un vero piacere accogliere questi studenti brillanti e curiosi a Strasburgo”, ha dichiarato Ciocca. “La loro partecipazione attiva e il loro interesse per l’Europa sono un segnale positivo per il futuro del nostro Paese. Il coinvolgimento è fondamentale per il futuro dell’Unione”.
“L’Europa non è solo un’idea o un insieme di istituzioni, ma è fatta di persone, di cittadini, e soprattutto di giovani”, ha continuato Ciocca. “È nostro dovere avvicinare l’UE ai suoi cittadini, in particolare ai giovani, che sono spesso esclusi dalle decisioni che influenzano il loro futuro, soprattutto in un momento come questo, vicino alle prossime elezioni europee”.

Gli studenti hanno visitato l’Emiciclo, cuore vibrante della democrazia europea, dove i membri del Parlamento europeo si riuniscono durante le sedute plenarie, dove hanno luogo i dibattiti più ampi ed importanti. È inoltre la sede di voti storici che incidono sulle vite dei cittadini dell’Unione europea.

Si è trattato di un viaggio-premio che l’Istituto “Luigi Cremona” ha riconosciuto agli alunni con valutazioni eccellenti delle classi quarte e quinte.

Gli studenti si sono dimostrati molto interessati sui temi internazionali e hanno posto domande sia sul funzionamento delle istituzioni comunitarie, sia sulle questioni della politica internazionale, anche in vista delle prossime elezioni europee.

“E’importante far conoscere ai giovani, attraverso un’esperienza diretta, l’attività svolta dagli eurodeputati, dai gruppi politici e dalle Commissioni, per aiutarli a essere cittadini sempre più informati e consapevoli. Queste iniziative didattiche rappresentano infine una risorsa anche per la politica: solo se siamo capaci di ascoltare le nuove generazioni e di intercettare i loro bisogni e le loro aspettative, infatti, siamo in grado di costruire le risposte adeguate per il loro futuro”. Così ha dichiarato il Dirigente Crea.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

“MENO SALE E PIU’ SALUTE” DUSSMANN ADERISCE ALLA CAMPAGNIA

Medicina

TI AMO, TI ODIO: AZIENDE E INFLUENCER, UN RAPPORTO BELLISSIMO, MA COMPLICATO

Attualità

GOOGLE VIETA LE RECENSIONI REALIZZATE CON INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Attualità

PARTITE IVA: ECCO LE MIGLIORI APP PER FARE LE DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Economia

IL DISAGIO GENERAZIONALE NELLE SCUOLE

Scuola

EDUCARE I BAMBINI ALL’AMBIENTE: ESCE IL FILM D’ANIMAZIONE “TOBIA E I COLORI DEL MONDO”

Cultura

I NUOVI INCENTIVI AUTO E MOTO

Ecosostenibilità

CURRICULUM VITAE: ECCO PERCHE’ SONO CESTINATI IN POCHI SECONDI

Attualità

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter