Connect with us

Viaggi

COPENAGHEN: LA MERAVIGLIOSA CAPITALE DALLE MILLE SORPRESE

Una città vibrante di vita, sempre al passo con i tempi e con le ultime tendenze nell’ambito della moda, del design e dell’architettura.

Copenaghen è una delle città più affascinanti d’Europa in cui si mescolano tradizione e modernità, arte e natura, dando vita a un mondo ricco di attrazioni, tutto da scoprire. Una città, che sembra una giostra per i suoi colori, profumi e per l’idea di movimento che trasmette. Nel cuore dei Copenaghen si trova uno dei più grandi esempi di architettura rinascimentale dell’intera regione: il Castello di Rosenborg, costruito all’inizio del ‘600 e un tempo antica residenza reale, oggi sede del Museo della Collezione Reale Danese.

A pochi passi, si estende il Parco giochi di Tivoli, uno dei più antichi del mondo, nato infatti nella prima metà dell’800, sin dall’inizio fantastico centro d’intrattenimento attraversato da giardini raffinati e musica. In realtà si tratta oggi di un punto d’incontro per la popolazione locale e per i turisti.

Tra i tesori architettonici che meritano una visita troviamo il Palazzo Reale di Amalienborg, residenza invernale della famiglia reale danese, considerata una delle più grandi opere in stile rococò. Un altro imperdibile gioiello del centro storico è la Torre Circolare di Copenaghenil più antico osservatorio funzionante in Europa: da qui le stelle sono state guardate e studiate sin dal 1642. Quando Cristiano IV costruì la torre, la Danimarca era molto famosa per le scoperte astronomiche dell’astronomo Tycho Brahe.

(Da: unsplash.com)

Spostandosi in direzione del porto, adagiata su uno scoglio, la Sirenetta di Copenaghen appare piuttosto piccola e malinconica, con il volto rivolto verso il mare, come a vegliare sulle sorti della città. La Sirenetta è la più celebre attrazione turistica di tutta la Danimarca, le cui avventure sono state narrate dall’autore danese Hans Christian Andersen.  

Altro emblema della città è Nyhav, uno dei quartieri più pittoreschi di Copenaghen. I canali con le case colorate e le barche che si specchiano nell’acqua sono forse la prima immagine che balza alla mente quando si pensa alla capitale danese. Costruito nel XVII secolo, per lungo tempo è stato il fulcro del commercio marittimo della città.

Sulla riva opposta al Nyhav, sorge il quartiere di Christianshavn noto per la Città libera di Christiania. Questa “porzione” del quartiere era un tempo una zona militare. Quando il movimento squatter negli anni Settanta entra a Christiania e fonda la “città libera”, dà forma a un’eccezionale esperienza di vita comunitaria. Attraversando l’arco in legno che conduce all’ingresso, si scopre la vita e la cultura della comunità, le attività economiche, i negozi, i progetti, le esperienze in corso. Insomma un notevole esempio di autogoverno democratico e della partecipazione consapevole alla vita della comunità.  

(Da: unsplash.com)

Sorprendente, artistica, cosmopolita, aperta a nuove tendenze, la capitale danese trabocca di storia e cultura e di quel particolare stile di vita che rende tutto semplicemente hygge, termine la cui traduzione letteraria è “caloreintimità”, ma che in realtà esprime un concetto più profondo. L’Oxford English Dictionary infatti, lo definisce come una forma d’intimità che evoca un sentimento di contentezza e benessere, un concetto fondamentale nella cultura danese il cui fine non è la ricerca di una felicità momentanea, bensì di una felicità quotidiana.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO YOGA 2021

Attualità

L’ITALIA SI RISOLLEVA E LA RIPRESA INIZIA ANCHE DAGLI APPUNTAMENTI LETTERARI

Libri

LA PANDEMIA FERMA MOZART14, IL SOGNO DI CLAUDIO ABBADO

Terzo settore

ERASMUS, AL VIA IL CONTEST 2021 PER LA BORSA DI MOBILITÀ

Attualità

GENOVA APRE LE PORTE ALLA 4^ EDIZIONE DELLA BIENNALE

Arte

LAVORO, IL PRIMO COLLOQUIO NON BASTA: ECCO COME PREPARARSI AL SECONDO

Millennial

AL VIA GLI ESAMI DI MATURITÀ PER 540MILA STUDENTI

Scuola

IL MINISTRO FRANCESCHINI ASSEGNA IL PATROCINIO DEL MIC AL PREMIO PENISOLA SORRENTINA

Cinema

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter