Connect with us

Viaggi

I cammini più belli d’Italia

Tra sentieri religiosi e tratturi, alcuni degli itinerari più belli per riscoprire l’Italia da nord a sud.

Un viaggio lento quello dei cammini che, con un fascino proprio e indescrivibile permettono d’immergersi nella cultura locale del territorio, nei luoghi più segreti e autentici della penisola. Un’esperienza unica che promuove la qualità e la lentezza oltre a rilanciare i sentieri e le aree protette del nostro paese. Tra i cammini più famosi c’è sicuramente la Via Francigena, antichissima via che connetteva Canterbury a Roma e poi, a seguire, alla Puglia. Tra i nuovi itinerari invece, tutto da scoprire, c’è il Sentiero dei Parchi, lungo oltre 7000 km, che interessa i 25 parchi nazionali italiani e collega tutte le regioni lungo la dorsale appenninica e l’arco alpino. 

Nord

Tra le vie Romee del nord Italia troviamo la Via degli Abati, un percorso di 190 km che collega Pavia a Pontremoli, attraversando le colline dell’Oltrepò, le valli piacentine e parmensi per giungere in Lunigiana. In origine questa via era utilizzata dai longobardi per collegare i ducati della Lombardia e dell’Emilia con quelli toscani e soprattutto dai monaci dell’abbazia di San Colombano a Bobbio, per secoli centro nevralgico di queste terre. La Via degli Abati consente di compiere un viaggio nelle atmosfere più autentiche dell’Appennino. Un altro sentiero degno di nota è il Cammino delle Pievi che si sviluppa nel cuore della Carnia, in Friuli Venezia Giulia e tocca le Pievi storiche, luoghi di silenzio e riflessione spirituale. 270 km di cammino tra boschi sconfinati, antiche chiese abbarbicate su picchi rocciosi, fiumi impetuosi e silenzi avvolgenti. Particolarmente suggestivo è anche il Cammino di Sant’Antonio che unisce Padova al Santuario de La Verna. 

Centro

Il Cammino di San Benedetto si sviluppa per circa 300 km in 16 tappe ed è segnalato con placchette tematiche. Il viaggio inizia in Umbria dove si attraversano i borghi che hanno mantenuto intatta l’essenza di queste terre per poi tuffarsi nel cuore benedettino del Lazio verso la meta finale, l’abbazia di Montecassino. Tra i cammini di pellegrinaggio del Centro Italia segnaliamo anche il Cammino dei Briganti, volto alla scoperta dei migliori paesaggi appenninici, perfetto per gli amanti del trekking. Da non perdere in quest’area è la Via degli Dei che percorre 130 km, da Bologna a Firenze, dove natura e storia si fondono in un racconto lungo sei giorni di cammino. Nella stessa zona, un percorso speciale e inconsueto conduce invece sulle tracce dei luoghi di Dante. Il Cammino di Dante è infatti un itinerario ad anello che misura circa 380 km e parte dalla tomba del padre della lingua italiana e termina al Museo Casa a Firenze. 

Sud

Tra i percorsi nel Sud Italia troviamo le antiche Vie della Transumanza, importanti mete di viaggio per molti turisti in cerca di nuove sensazioni. Il Tratturo Magno è il più noto tra queste vie. Diviso in circa 10 tappe copre una distanza di 250 km, dall’Abruzzo alla Puglia. Per gli amanti del mare indichiamo due percorsi esclusivi: il Cammino delle 100 torri in Sardegna e il Cammino di Santa Rosalia in Sicilia. Il primo si divide ulteriormente permettendo di esplorare entrambe le coste e assaporare al meglio l’isola. Il secondo, lungo 185 km si snoda per i comuni delle province di Agrigento e Palermo. Sempre in Sicilia il Cammino Ibleo, il più a sud d’Italia, attraversa un vasto altopiano calcareo inciso da una miriade di verdissimi canyon fluviali. Un trekking indimenticabile che conduce al cuore barocco dell’isola. 

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

Si può festeggiare la settima arte con sobrietà

Cinema

Body shaming e body positive: la digitalizzazione del bullismo e dei suoi avversari

Medicina

Gli effetti sulla mente del Covid-19

Medicina

Cos’è l’allenamento funzionale: come ci si allena ed i principali benefici

Fitness

Un week end a Dresda: la Firenze dell’Elba

Viaggi

Armine Harutyunyan: Gucci e il capro espiatorio della moda

Moda

Il volontariato egoista

Volontariato

Ad amare la natura si inizia fin da piccoli

Scuola

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter