Connect with us

Viaggi

Visitare Rotterdam: una città dinamica e moderna

Cosa fare e cosa vedere a Rotterdam, la città designata per ospitare l’Eurovision Song Contest 2020: l’architettura, i musei e le principali attrazioni.

Rotterdam è una dinamica città portuale, famosa per la sua architettura. Rotterdam è in continuo cambiamento: numerosi sono infatti i progetti architettonici, che ne hanno mutato la fisionomia, in una continua tensione fra passato, presente e futuro. Quest’anno Rotterdam è stata chiamata ad ospitare l’Eurovision Song Contest, il festival musicale internazionale giunto alla sua sessantacinquesima edizione, in programma dal 12 al 16 maggio.

Cosa vedere a Rotterdam

La Storia 

Il Delfshaven è il quartiere storico di Rotterdam, uno dei pochi luoghi della città risparmiato dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. Si tratta di un piccolo porto con numerosi edifici storici, dove potrete visitare la chiesa dei Padri Pellegrini, il birrificio cittadino De Pelgrim e la ricostruzione di una nave da guerra del diciottesimo secolo De Delft. Qui vi sono inoltre molti bar e ristornati.

(da: pixabay.com)

L’Architettura

Tutt’altro panorama è visibile dal Wilhelminakade, il famoso molo di Rotterdam, circondato da grattacieli. L’Hotel New York, l’unica struttura originaria di Wilhelminakade che ha resistito ai bombardamenti, un tempo era la sede della Holland-America Line, che collegava Rotterdam a New York. Dall’hotel è possibile ammirare lo skyline di Rotterdam.

Nelle vicinanze, si trova l’Erasmusbrug, uno dei ponti più famosi d’Olanda, soprannominato De Zwaan (Il Cigno) per la sua forma particolare, caratterizzata da un singolo pilone asimmetrico dal quale parte una fila di cavi di sospensione in acciaio.

Le case cubiche, Kubuswoningen, sono una delle principali attrazioni di Rotterdam. Si tratta di un complesso residenziale, in cui le case sono costituite da cubi inclinati di 45 gradi. Per saperne di più su queste abitazioni, si può visitare la casa museo Kijk-Kubus ed è inoltre possibile pernottare in ostello all’interno del complesso, provando l’esperienza di vivere in una casa cubica.

(da: pixabay.com)

I musei

Rotterdam è ricca di musei. Di fronte al molo Wilhelminakade sorge, in un elegante edificio ottocentesco, il Wereldmuseum, che espone circa 1800 pezzi provenienti da ogni parte del mondo e da numerose civiltà, sia antiche che moderne. Vi è poi il Kunsthal, un museo particolarmente interessante sia per la sua architettura che per le numerose mostre che ospita regolarmente e spaziano dalla fotografia, alla scultura, al cinema ed alla moda. L’edificio in stile industriale, a forma di cubo, si articola in sette spazi espositivi, collegati da piani inclinati avvolti a spirale. Da non perdere il Parco del Museo, uno spazio esterno allestito in modo creativo, che collega i principali musei di Rotterdam, il Museo di Storia Naturale, il Museo Boijmans Van Beuningen, il Museo Chabot e il Nieuwe Instituut.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

Intervista al Colonnello dei carabinieri Luciano Calabrò

Attualità

Bellezza: tra cura del corpo e torture

Medicina

Ennio Morricone; il grande spettacolo della musica nella vita

Cultura

I cammini più belli d’Italia

Viaggi

Dimmi cosa fai e ti dirò… che emicrania hai

Medicina

Intervista al Vescovo di Pavia: S.E.R. Monsignor Corrado Sanguineti

Cultura

Trekking: consigli ed itinerari per camminare nella natura

Fitness

Linee guida per la riapertura delle scuole

Scuola

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter