Connect with us

Viaggi

SCOPRIRE VALENCIA

Degna avversaria di Madrid e Barcellona, Valencia è la terza città della Spagna e una delle più importanti del Mediterraneo.

Negli ultimi decenni Valencia è diventata una delle destinazioni più popolari d’Europa, nonostante la nota fama delle altre città spagnole che da sempre basano la loro economia sul turismo. Questo ha infatti portato Valencia a godere dei benefici di questo settore, ormai in ampia crescita. Diversi i luoghi da visitare e le attrazioni da non perdere: dalla Cattedrale alla Città della Scienza e delle Arti, dal Barrio del Carmen con la sua movida studentesca al Ruzafa, quartiere sofisticato e chic.

La visita della città può iniziare da Plaza del Ayuntamiento, dov’è situato il municipio di Valencia. La particolare miscellanea di stili architettonici suggeriscono la contemporaneità dei palazzi, risalenti per lo più all’inizio del XX secolo. I due edfici più importanti sono appunto il Municipio e il Palazzo delle Poste.

Poco distante, si staglia nella sua disarmante bellezza la Catedral Santa Maria (o Seu). Le caratteristiche che la rendono il maggior luogo d’interesse sono la centralità dell’edificio e la sovrapposizione di diversi stili architettonici che consente di ricostruire il fermento artistico della città nel corso dei secoli. Tra i tesori più preziosi troviamo il Santo Graal, i cui numerosi studi ne dimostrano l’autenticità e importanti capolavori come i dipinti di Maella e Goya. Per chi ama la vista panoramica, non c’è niente di meglio della salita al Miguelete. Per raggiungere la cima del campanile è necessario salire più di 200 gradini, ma lo sforzo ne vale la pena, poiché offre una delle migliori viste della città.

Barrio del Carmen

Questo quartiere millenario, autentico centro storico della città, si sviluppò fra due muraglie, quella musulmana e quella cristiana.

Nel distretto di Ciutat Vella si trova quest’emblematica zona, che deve il suo nome alla chiesa e al convento del Carmen Calzado. Appena varcate queste porte, si accede a un labirinto di vicoli lastricati che nascondono un’infinità di segreti.

Mercat Central

Per gli amanti della gastronomia, con prodotti freschi, colori e sapori, il Mercato Centrale è un vero paradiso. Una visita obbligatoria se si visita Valencia, la cui architettura modernista contiene tutti i prodotti freschi di queste terre e il gusto e l’odore del Mediterraneo al suo interno. È infatti il più grande mercato di prodotti freschi d’Europa.

Ciutat de les Arts i les Ciènces

Un’altra tappa fondamentale è la Ciudad de las Artes y las Ciencias. Opera dell’architetto valenziano Santiago Calatrava, ha vari edifici che sono diventati simboli della città. Si tratta di un complesso di ozio scientifico e culturale da visitare insieme alla famiglia o agli amici che oggi occupa circa due chilometri del vecchio alveo del fiume Turia.

Quartieri Ruzafa e Ensanche

L’Ensache è la zona dello shopping per eccellenza, con numerosi posti per godere della gastronomia valenziana. Oltre a ristorazione, svago, negozi e molta cultura, il cuore della città custodisce anche perle moderniste come il Mercado de Colón.

Il Ruzafa è considerato il “Soho” valenziano, che non ha nulla da invidiare a quello newyorkese. Negozi d’arte, fiorai, teatri, locali e discoteche creano la perfetta atmosfera per una visita. Perfetto per una sosta dal solito itinerario turistico, per lasciarsi trasportare dai sensi e dall’emozione.

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Post di tendenza

SUONI E COLORI DI CÓRDOBA

Viaggi

ADOZIONI IN ITALIA: I BAMBINI DIFFICILMENTE COLLOCABILI

Terzo settore

STEFANIA: INNO ALLA PACE

Musica

EUROVISION: VINCONO GLI UCRAINI DELLA KALUSH ORCHESTRA

Musica

AGGIORNAMENTO DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI SUPPLENZE

Scuola

FRANK ZAPPA CONTRO TUTTI

Musica

IL BUONUMORE FAVORISCE UNA BUONA SALUTE

Medicina

È PIÙ FACILE SPEZZARE UN ATOMO CHE UN PREGIUDIZIO (Albert Einstein): la gerarchia di genere

Terzo settore

Articoli recenti

Facebook

Connect
Newsletter